Discussione: Elvis e le auto!
Visualizza messaggio singolo
  #131  
Vecchio 12-04-2011, 20:27
L'avatar di  Paradise
Paradise Paradise Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 09 2010
Locazione: Abbadia Lariana (LC)
Messaggi: 252
Predefinito Re: Elvis e le auto!

Rispondo ad Ariadne che mi ha cercato: non sai quanto piacerebbe anche a me stare più tempo a dilettarmi con voi! Ma altrettanto bello è il periodo che stiamo vivendo in preparazione alla Santa Pasqua , che fa si che parte del mio tempo libero venga dirottato altrove e la mia disponibilà è così assorbita dalla comunità della mia Parrocchia. Comunque c’è spazio per tutto e per tutti : anche solo nel pensiero!

PS: anche in questa auto c’è un grande spazio: vi caricherei tutti, cari amici, e vi porterei a fare un giro per strade panoramiche con sottofondo ovviamente musica e voce di Elvis!!!!



1972 Cadillac Station Wagon






Questa Cadillac Station Wagon del 1972 è color crema con il top per l’intera lunghezza in vinile nero, gli interni sono in pelle ed ha una piccola placca d'oro sulla porta lato passeggero con inciso "TCB".

Il codice VIN è : 6D49R2Q163176

Vi riporto,per curiosità, la scheda di lettura del suddetto codice di identificazione:

[Primo numero"6" per indicare la produzione di Cadillac

La seconda lettera indica la serie nel modo seguente:
  • C = Calais
  • D = DeVille
  • B = Brougham
  • L = Eldorado
  • F = 75 Fleetwood
Terzo e quarto numero indica il tipo di corpo:
  • 47 = Coupe
  • 49 = Sedan
  • 67 = Cabrio
  • 69 = Brougham
  • 23 = 6 pass Limo
  • 33 = 9 pass Limo
Quintalettera indica il motore:
  • R = 472
  • S = 500
Sesto numero anno del modello.
  • 2 = 1972
Settima lettera luogo di produzione
  • Q = Detroit, MI
  • E = Linden, New Jersey
Ottavo – Tredicesimo numero Il codice di produzione sequenziale. ]

La macchina in realtà ha iniziato la sua vita come una Sedan (berlina) Fleetwood, per poi subire una modifica è stata spedita alla fabbrica di Detroit dove è stata convertita in Station Wagon.












Ha quattro porte regolari e la quinta porta sul retro si apre in due modi diversi.
Come tutte le SW Chevrolet, Pontiac, Buick, Oldsmobile del 1971-76, è dotata di un sedile in terza fila rivolto al contrario rispetto agli altri due e di un portellone a “conchiglia” a due pezzi: il vetro si ritrae nel tetto, e la porta si ribalta o verso il basso del corpo, o/e lateralmente.





Ha freni antibloccaggio, alzacristalli elettrici, chiusura centralizzata, servosterzo, doppio scarico, ruote personalizzate, Cruise Control.
Le ruote sono molto caratteristiche per avere raggi placcati oro 24kt, così come sono placcati oro gli emblemi di finitura. Recentemente è stata riverniciata.






E 'una vettura davvero unica. Ne possedeva una simile solo il cantante Dean Martin.

Questa Cadillac Wagon è stata di proprietà di Elvis Presley dal 1972 fino alla sua morte nel 1977.Dopo rimase a Graceland fino al 1995.
Si dice che la vettura e stata tenuta a Las Vegas a casa del Colonnello Parker, e poi presso l’Hilton Hotel dove Elvis si esibì dal 1972 al 1976.
Elvis aveva dato questa vettura come un dono a Parker, ma il colonnello pensò di restituirla, perché Elvis continuava ancora a chiederla in prestito.Elvis ha viaggiato molto con questa Station ,in quanto comoda e spaziosa.
In seguito l’auto è stata rinviata a Graceland dove rimase in uso dal personale fino a ben dopo la morte del cantante.





Nel 1999 è stata venduta all'asta per aiutare a coprire le spese dell’ Elvis Presley Museum.
Negli anni a seguire è stato un alternarsi di compra-vendite alle varie aste e su eBay con prezzi altalenanti, a mio parere solo per scopi speculativi.
Una delle ultime aste è stata a febbraio 2010 su eBay;in questa occasione, l'offerta ha raggiunto $ 55,600.
Poco più tardi a marzo 2010, la macchina era stata rimessa di nuovo in gara ma questa volta ha raggiunto "solo" 16.600 $. La vettura è stata rimessa in vendita. Per ora non riesco a recuperare notizie ulteriori su aggiornamenti di situazione.







__________________
Paradise
" I want to entertain people.That's my whole life,to my last breath ! " (E.Presley)


Rispondi Citando