Discussione: Frammenti di Memphis
Visualizza messaggio singolo
  #37  
Vecchio 30-04-2011, 11:05
L'avatar di  Ariadne
Ariadne Ariadne Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 01 2011
Messaggi: 188
Predefinito Re: Frammenti di Memphis

Più a sud di tutti i luoghi di cui di cui ho parlato finora si trovano i Louderdale courts, dove Elvis ha abitato insieme ai suoi genitori dal 1949 al 1953. Il suo appartamento, per la precisione, era situato al n. 185 di Winchester road e la finestra della sua stanza dava sulla Terza strada. Noi, purtroppo, non l’abbiamo visto, neppure dall’esterno. Passando con il pulmino del “Memphis best tour”, abbiamo potuto fare solo foto fugaci al complesso residenziale che oggi ospita per lo più liberi professionisti e medici del S. Jude’s. Ma non ci è importato più di tanto, perchè quello che abbiamo avuto la fortuna di vedere in pochi attimi ci ha completamente appagato. Certe cose vanno viste unicamente con gli occhi del cuore, e il nostro ha fatto sì che il giovane Elvis si materializzasse all’improvviso davanti a noi, mentre tornava a casa da scuola camminando a grandi falcate, con i libri sottobraccio. Lo abbiamo visto fermarsi a chiacchierare con alcuni amici e fare il filo ad una ragazza di nome Betty Ann. Lo abbiamo sentito esercitarsi con la chitarra nei locali della lavanderia e lo abbiamo visto uscire per accompagnare sua madre a far visita alle amiche. Spesso, infatti, Gladys si portava dietro suo figlio e la cosa meravigliava parecchio l’ospite di turno. Sembravano inseparabili, diranno tutte in seguito. Conosciamo bene il dolce sapore di questi ricordi di gioventù. In fondo, si tratta di cose che più o meno abbiamo fatto anche noi. Sicuramente, le emozioni provate sono le stesse. Come i sogni fatti e le speranze cullate. Eppure qualcosa che ci separa da quel giovane che ora sta sparendo all’orizzonte ci deve pur essere e crediamo anche di sapere qual è. Sono le urla di migliaia di persone in delirio. Sono le foto di giovani donne in ginocchio di fronte al loro idolo con le braccia alzate e il viso estatico. Sono gli innumerevoli mazzi di fiori deposti su una tomba mai lasciata sola. E’ la fama imperitura. Ma è davvero così? Dopo essere passati davanti ai Lauderdale Courts, nutriamo forti dubbi la riguardo. La distanza tra noi ed Elvis, che in certi momenti appare incolmabile, adesso ci sembra del tutto inesistente. Grazie alla nostalgia per un tempo che è passato e che non tornerà più. La stessa che provava anche lui. Una volta, infatti, ha confessato: «I momenti più felici che io abbia mai avuto sono stati con la mia famiglia. Ci divertiamo sempre insieme. Ci sediamo e guardiamo la televisione, andiamo al cinema, andiamo in giro in macchina la domenica pomeriggio…». Tutto quello che è venuto, dopo, almeno per ora, non ha alcuna importanza….



http://img8.imageshack.us/img8/8247/...memphis843.jpg
http://img827.imageshack.us/img827/5...memphis841.jpg
http://img718.imageshack.us/img718/9...memphis842.jpg
Rispondi Citando