GE Elvis Presley  
 

Vai Indietro   Grazie Elvis Forum > Elvis Presley > Diario della Vita di Elvis Presley

 
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Prev Messaggio precedente   Prossimo messaggio Next
  #1  
Vecchio 18-08-2008, 06:32
hurt hurt Non in Linea
Elvis Golden Fans
 
Data Registrazione: 03 2006
Locazione: a casa mia
Messaggi: 12.666
Ge712 18-08-1977 - Il Funerale

18-08-1977

IL FUNERALE


PRISCILLA PRESLEY - Dal libro “Elvis and Me” di Priscilla Presley (pubb. 1987)

Rimasi seduta nella camera della nonna per quasi tutto quel pomeriggio, nel momento in cui migliaia di partecipanti in lacrime, arrivati da tutto il mondo, offrivano i loro omaggi alla bara. Molti piangevano, alcuni uomini e donne svenivano. Altri indugiavano davanti alla bara, rifiutandosi di credere che si trattasse proprio di lui.
Era veramente amato, ammirato e rispettato.
Aspettai che arrivasse il momento giusto per Lisa e per me, per salutarlo.
Avvenne in tarda serata ed Elvis era già stato spostato nel soggiorno, dove avrebbe avuto luogo il funerale. C’era calma tutti se n’erano andati.
Io e Lisa Marie, insieme rimanemmo in piedi, immobili davanti a lui, cariche di emozioni.
“Sembri così in pace, Sattnin, così riposato. So che là troverai la felicità e tutte le risposte che cercavi” poi scherzai “Ti prego solo di non creare problemi al cancelli del Paradiso!”.
Lisa mi prese la mano e insieme infilammo al suo polso sinistro un grazioso braccialetto d’argento, raffigurante una madre e un bambino che si tengono per mano, “Ci mancherai tanto!”
Sapevo che la mia vita non sarebbe stata più la stessa.
Il Colonnello venne al funerale vestito con il suo solito cappellino da baseball, camicia e pantaloni sportivi.
Mascherava le sue emozioni come meglio poteva. Per lui, Elvis era stato come un figlio.
Il Colonnello veniva considerato un uomo d’affari senza cuore, ma in realtà era rimasto fedele e leale ad Elvis, anche quando era iniziato il declino della carriera di Elvis.
Il giorno del funerale chiese a Vernon di firmare un’estensione del suo contratto, come manager di Elvis.
Stava già facendo i suoi piani per tenere alto il nome di Elvis. Aveva agito velocemente, per paura che visto che Elvis se n’era andato, Vernon sarebbe stato troppo distrutto per gestire correttamente le infinite proposte e richieste che già spuntavano all’orizzonte. E Vernon firmò.
Al servizio funebre, Lisa ed io eravamo sedute con Vernon e la sua fidanzata, Sandy Miller, Dodger, Delta, Patsy, i miei genitori, Michelle, e il resto della famiglia.
C’erano anche George Hamilton, Ann-Margret con suo marito.
Ann mi espresse la sua simpatia in modo talmente spontaneo che sentii un legame sincero verso di lei.
J.D. e gli Stamps cantarono i brani gospel che Elvis preferiva. Fu Vernon a scegliere il predicatore, un uomo che conosceva bene Elvis e che parlò molto della sua generosità.
Elvis probabilmente avrebbe riso e detto a suo padre “Non potevi chiamare un comico o qualcosa di simile?”
Elvis non avrebbe voluto vederci così addolorati.
Dopo il servizio ci dirigemmo verso il cimitero, dove io e Lisa eravamo in macchina con Vernon e Sandy.
Era a tre miglia di distanza e lungo tutto il percorso, entrambi i lati della strada erano pieni di gente e altre migliaia erano al cimitero.
I portatori della bara (Jerry Schilling, Joe Esposito, George Klein, Lamar Fike, Billy Smith, charlie Hodge, il Dr. Nick e Gene Smith) appoggiarono la bara nel mausoleo in marmo dove, finalmente, Elvis poteva riposare.
Anche in cimitero ci fu una breve cerimonia e, uno ad uno, tutti camminarono vicino alla bara. Ci fu chi la baciò, chi la toccò e chi, come ultimo saluto, disse poche parole.
Prima che io e Lisa tornassimo a L.A., Vernon mi chiamò nel suo ufficio.
Era distrutto dal dolore. Sapevo indicargli qualcuno che potesse aiutarlo a capire perché suo figlio era morto?
Non l’ha mai accettato veramente e credo che si sia portato dietro questo dolore fino alla sua morte, così come, in seguito, anche la nonna non riuscì mai a riprendersai dalla morte di Vernon

PRISCILLA PRESLEY - Dal libro “Elvis By The Presleys“ (pubb. 2005)

Dopo la dura prova del funerale di Elvis e dopo che con Lisa Marie e mia sorella Michelle avevamo passato un po’ di tempo in Europa per riprendere le forze, dopo tante notti insonni e giorni terribili passati ad elaborare i miei sentimenti, sapevo che lei era l’unica persona che avrebbe potuto capirmi.
Così andai nel ritiro pieno di pace dove Sri Daya Mata incontrava i suoi seguaci e continuava a praticare il suo “illuminismo”.
Ci sedemmo all’ombra di un piccolo bosco e lei mi ascoltò mentre davo sfogo alle mie emozioni.
“Sai Priscilla” disse con quella sua calma e quella sua voce rassicurante, “quando muore qualcuno vicino a noi, sul momento ci sembra prematuro. Non possiamo farci niente ma ci si sente colpevoli e responsabili. Perché non sono riuscito a prevenirlo? Perché non abbiamo fatto di più per lui? Perché non abbiamo saputo cambiare il suo destino, in modo tale da farlo vivere?
Bene, la verità è che lo spirito di Elvis era possente, energico e tale rimane. Durante la sua vita, lui è stato in grado di esprimere quello spirito riuscendo a raggiungere milioni di persone. Questo è motivo di gioia. Le scelte che lui ha fatto sono scelte che ha fatto, ma la scelta che possiamo fare noi è di attraversare dolcemente il nostro dolore e la nostra confusione e ricordare il suo spirito. Lui è ancora vivo, nel vero senso della parola. E vivrà sempre”


LINDA THOMPSON
Andai al funerale e fu qualcosa di irreale e, per me, molto difficile da sopportare.
Logicamente ero sotto shock, perché non si è mai preparati a queste cose.
C’era anche Priscilla e naturalmente Lisa.
Poi c’era l’ultima fidanzata di Elvis, Ginger Alden.
Arrivò anche il Colonnello Parker.
Fu una cosa pazzesca.
Il suo corpo era esposto e noi rimanemmo tutto il giorno, e anche tutta la notte.
C’era anche la mia famiglia.
Eravamo nella 3° macchina dietro il carro funebre.
Mia madre presenziò sia al funerale che alla sepoltura.
Rispondi Citando
 

Bookmarks

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum

Discussioni simili
Discussione Ha Iniziato questa Discussione Forum Repliche Ultimo Messaggio
funerale Elvis giovanna Elvis dopo Elvis 53 25-04-2009 01:01
1977 Evelyn_dance Elvis dopo Elvis 17 23-02-2009 18:22
1977 hurt Elvis Presley: Video Performance 29 26-02-2008 11:49
All'asta l'appendino del vestito per il funerale Lisa News 18 20-09-2006 12:11


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 23:55.


Powered by keyBoard versione 3.8.5
Copyright ©2000 - 2023, Assiplan.italia!