GE Elvis Presley  
 

Vai Indietro   Grazie Elvis Forum > Elvis Presley > Materiale dai Fans

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 23-01-2011, 09:33
L'avatar di  Ariadne
Ariadne Ariadne Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 01 2011
Messaggi: 188
Predefinito Gli stati d'animo di Elvis

Intavolare una discussione sugli stati d’animo di Elvis, purtroppo così volubili, non è facile. Tutti conoscono i suoi continui sbalzi di umore, ma sulle cause di quest’ultimi solo in pochi indagano coscienziosamente. Voglio iniziare ricordando innanzitutto la sua allegria, la sua voglia di divertirsi e divertire. E per farlo scelgo una via insolita. Elvis era solito scherzare sul palco e spesso si lasciava andare a risate incontenibili. Ne è un esempio lampante la versione live di “Are you lonesome Tonight” in cui proprio non riesce a smettere di ridere. Ma le risate erano una caratteristica costante anche delle sessions di registrazione. Ed è per questo che propongo alla vostra attenzione la versione FTD dell’album “Paradise hawaiian style” in cui si sentono, appunto, le prove delle canzoni incise per il film omonimo. Bè, il valore artistico di queste incisioni complessivamente è piuttosto scarso, ma vale la pena comprare il cd solo per una risata a cui Elvis si lascia andare all’inizio di “Datin’”, forse proprio a causa della qualità discutibile della canzone. E’ evidentemente una risata spontanea. Che scalda il cuore. E che non può non farci essere d’accordo con le parole di Ray Walker dei Jordanaires. «Gli piaceva ridere. Quando gli facevi il solletico, non si fermava. Alcuni sono diventati suoi fan dopo averlo sentito ridere. Capivano allora che tipo di uomo era. Si sentiva che era sincero. Rideva più di tutti».
Rispondi Citando
  #2  
Vecchio 23-01-2011, 12:01
L'avatar di  Nella
Nella Nella Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 12 2010
Messaggi: 274
Predefinito Re: Gli stati d'animo di Elvis

Quote:
Ariadne Visualizza Messaggio
Intavolare una discussione sugli stati d’animo di Elvis, purtroppo così volubili, non è facile. Tutti conoscono i suoi continui sbalzi di umore, ma sulle cause di quest’ultimi solo in pochi indagano coscienziosamente. Voglio iniziare ricordando innanzitutto la sua allegria, la sua voglia di divertirsi e divertire. E per farlo scelgo una via insolita. Elvis era solito scherzare sul palco e spesso si lasciava andare a risate incontenibili. Ne è un esempio lampante la versione live di “Are you lonesome Tonight” in cui proprio non riesce a smettere di ridere. Ma le risate erano una caratteristica costante anche delle sessions di registrazione. Ed è per questo che propongo alla vostra attenzione la versione FTD dell’album “Paradise hawaiian style” in cui si sentono, appunto, le prove delle canzoni incise per il film omonimo. Bè, il valore artistico di queste incisioni complessivamente è piuttosto scarso, ma vale la pena comprare il cd solo per una risata a cui Elvis si lascia andare all’inizio di “Datin’”, forse proprio a causa della qualità discutibile della canzone. E’ evidentemente una risata spontanea. Che scalda il cuore. E che non può non farci essere d’accordo con le parole di Ray Walker dei Jordanaires. «Gli piaceva ridere. Quando gli facevi il solletico, non si fermava. Alcuni sono diventati suoi fan dopo averlo sentito ridere. Capivano allora che tipo di uomo era. Si sentiva che era sincero. Rideva più di tutti».
..in quei momenti si sentiva bene, almeno quello! Perché di momenti amari ne ha avuti tanti!
__________________

"Senza canzoni il giorno non finisce, senza canzoni non si può amare, senza canzoni il mondo non gioisce e solo per questo continuo a cantare"

Rispondi Citando
  #3  
Vecchio 23-01-2011, 12:42
L'avatar di  Lisa
Lisa Lisa Non in Linea
Amministratrice
Site Admin
 
Data Registrazione: 10 2004
Locazione: italia
Messaggi: 11.472
Predefinito Re: Gli stati d'animo di Elvis

Ciao Ariadne, concordo con quello che dici!
E' risaputo che Elvis avesse uno spiccato senso dell'umorismo, nonchè una risata prorompente e di quelle che, quando iniziava, non finivano più.
Il CD FTD "Paradise Hawaiian Style", come dicevi giustamente, è un ottimo esempio!
Ci sono anche altre registrazioni in cui Elvis ci regala gran risate!!

Anche gli scherzi che si divertiva a fare, alcuni molto pericolosi, non erano da sottovalutare. Nel farli univa il suo senso dell'umorismo al "piacere per il rischio". Sono rimasti famosi quelli nei luna park oppure quelli a Graceland, con i fuochi d'artificio...tanto per citarne un paio.

LISA
__________________
Grazie Elvis Official Fan Club
Officially Recognized by Elvis Presley Enterprises, Inc.

www.ShopElvis.it
Il negozio online del nostro Fan Club!

Unisciti a noi anche su Facebook!!!
http://www.facebook.com/pages/Grazie...2474753?v=wall


Rispondi Citando
  #4  
Vecchio 23-01-2011, 15:56
L'avatar di  barbie
barbie barbie Non in Linea
Elvis Fans
Utente Basic
 
Data Registrazione: 01 2011
Locazione: diano marina
Messaggi: 46
Predefinito Re: Gli stati d'animo di Elvis

ciao a voi tutti!!anc'io in vari cd che ho molto spesso si sentono tante risate!nel dvd"that's.."(scusate ma non so l'inglese!!)si vede elvis durante le prove ed è meraviglioso vederlo e sentirlo ridere!c'è una scena in cui cade dalla seggiola e ne ride divertito!poi durante il concerto fa scherzi a tutti!la scena più bella:non gli funziona il microfono,non si scompone ne prende 5-6 e parla con tutti!!!si dice che elvis avesse il diabete e vi posso dire x esperienza personale che in questa malattia gli sbalzi d'umore sono frequenti!!barbie
Rispondi Citando
  #5  
Vecchio 24-01-2011, 10:45
L'avatar di  Paradise
Paradise Paradise Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 09 2010
Locazione: Abbadia Lariana (LC)
Messaggi: 252
Predefinito Re: Gli stati d'animo di Elvis

Ciao Ariadne e Barbie, se vi può far piacere vi posto questo video, magari da voi già visitato, ma di grand' effetto!

__________________
Paradise
" I want to entertain people.That's my whole life,to my last breath ! " (E.Presley)


Rispondi Citando
  #6  
Vecchio 24-01-2011, 15:39
L'avatar di  Ariadne
Ariadne Ariadne Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 01 2011
Messaggi: 188
Predefinito Re: Gli stati d'animo di Elvis

Coloro che assistettero al primo concerto a Las Vegas raccontano di un Elvis scatenato, che si abbandona a salti di gioia, si lancia in piroette pericolose e mostra un’energia incontenibile. L’elettricità era presente nell’aria e anche i critici più difficili da accontentare furono costretti a riconoscere che lo show fu ipnotizzante. Non sappiamo quanto dell’euforia e della stravaganza mostrata dal cantante in quell’occasione fosse dovuto alle droghe e agli psicofarmaci, ma sicuramente la motivazione di entrambe aveva un’origine più profonda: Elvis era semplicemente una persona felice che mostra senza riserve i suoi sentimenti. Ne è una prova la conferenza stampa rilasciata al termine dell’esibizione: sebbene il cantante eserciti come al solito tutta la sua capacità di autocontrollo guidando sapientemente il corso dell’intervista, i suoi occhi tradiscono una specie di rapimento estatico. Il suo sguardo è inequivocabilmente quello di un uomo che ha raggiunto l’obiettivo che si era prefisso e ne gode a piene mani. Quanto questo incantesimo sia durato non è dato saperlo. Ma anche se fosse durato solo un attimo, quell’attimo fortunatamente è stato immortalato in scatti che non possono non suscitare tenerezza in coloro che guardano con affetto non solo all’Elvis artista ma anche, e soprattutto, all’Elvis uomo.


Immagini Allegate
Tipo di File: jpg normal_Elvis_38.jpg (15,1 KB, 1 visite)
Rispondi Citando
  #7  
Vecchio 24-01-2011, 15:46
L'avatar di  Lisa
Lisa Lisa Non in Linea
Amministratrice
Site Admin
 
Data Registrazione: 10 2004
Locazione: italia
Messaggi: 11.472
Predefinito Re: Gli stati d'animo di Elvis

Quote:
Ariadne Visualizza Messaggio
..... Non sappiamo quanto dell’euforia e della stravaganza mostrata dal cantante in quell’occasione fosse dovuto alle droghe e agli psicofarmaci....
Ciao Ariadne, mi potresti chiarire questo punto per favore? Di quale miscuglio di droghe + psicofarmaci parli...?

LISA
__________________
Grazie Elvis Official Fan Club
Officially Recognized by Elvis Presley Enterprises, Inc.

www.ShopElvis.it
Il negozio online del nostro Fan Club!

Unisciti a noi anche su Facebook!!!
http://www.facebook.com/pages/Grazie...2474753?v=wall


Rispondi Citando
  #8  
Vecchio 24-01-2011, 16:38
L'avatar di  barbie
barbie barbie Non in Linea
Elvis Fans
Utente Basic
 
Data Registrazione: 01 2011
Locazione: diano marina
Messaggi: 46
Ge743 Re: Gli stati d'animo di Elvis

ciao paradise,ciao a tutti!grazie x il bellissimo video-collage di elvis,è sempre una gioia sentirlo ridere!!se non mi sbaglio alcune scene sono tratte da"elvis comeback '68"?alla prossima!!barbie
Rispondi Citando
  #9  
Vecchio 24-01-2011, 20:08
L'avatar di  Ariadne
Ariadne Ariadne Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 01 2011
Messaggi: 188
Predefinito Re: Gli stati d'animo di Elvis

Che Elvis assumesse psicofarmaci è cosa nota. La amfetamine sono farmaci che stimolano il sistema nervoso centrale e accrescono il rendimento psico-fisico. Elvis ha cominciato ad assumerle quando era i Germania e non ha più smesso per il resto della sua vita. La motivazione, secondo i più, era la necessità di affrontare le estenuanti fatiche del servizio militare prima e della vita on tour dopo. I ritmi pazzeschi della sua vita da star gli rendevano spesso necessaria l’assunzione di questi farmaci. Ad una delle sue tante fiamme che un giorno gli chiese di smettere, perché in fondo lui non aveva bisogno di quella roba, Elvis diede una risposta che lascia molto da pensare: “Non ti rendi conto di cosa significhi vivere in questo modo. Non sai quanto può essere difficile!”
Secondo alcuni membri della Memphis Mafia, Elvis prendeva psicofarmaci e assumeva droghe, come la cocaina liquida (che usata in dosi normali serve per curare velocemente i disturbi alla gola, ma della quale il cantante purtroppo abusava, come era solito fare con tutto), non solo per necessità ma anche per piacere: gli piaceva la sensazione che gli procuravano.
Secondo altre persone appartenenti sempre al suo entourage, invece, Elvis aveva bisogno di queste “droghe” per motivi diversi, come il desiderio di sfuggire dalla realtà, vista come sgradevole e difficile da affrontare, o il bisogno, per un uomo tendenzialmente timido ed insicuro, di trovare il coraggio necessario per esibirsi di fronte ad un pubblico. Red, per esempio, in un occasione ha dichiarato che le pillole servivano ad Elvis per acquisire quella personalità che lui, in realtà, non aveva….
Il discorso è lungo e complesso e ti ringrazio per aver sollevato la questione. Mi fornisce lo stimolo per ulteriori ed approfondite ricerche sull’argomento. Per il momento posso dire che io personalmente un’idea del perché Elvis assumesse un certo tipo di sostanze me la sono fatta, e l’ho anche confermata, almeno in parte, con la perizia calligrafica di cui ti ho già parlato in separata sede. Ma per avere maggiori certezze devo rifletterci ancora un po’ sopra e, soprattutto, ho bisogno delle vostre opinioni. Il punto di vista degli altri non può non allargare la nostra prospettiva…..
Riguardo specificatamente il periodo di cui stiamo parlando (la fine degli anni ’60), sono in molti concordare che Elvis, quando non si sentiva pressato o infelice, riduceva di molto l’assunzione di farmaci e questi sicuramente sono per lui anni di grande positività. Ma non dimentichiamo la crisi di panico che l’ha colto prima dell’esordio a Las Vegas (simile a quello che ha avuto durante il Comeback). Il momento era cruciale per lui. In discussione non era solo la sua carriera, ma anche la sua credibilità come artista. Perciò non è escluso che abbia ritenuto di aver bisogno di un certo tipo di aiuto per salire sul palco….

A presto per ulteriori approfondimenti……
Rispondi Citando
  #10  
Vecchio 24-01-2011, 20:56
L'avatar di  Nella
Nella Nella Non in Linea
Elvis Big Fans
Utente Gold
 
Data Registrazione: 12 2010
Messaggi: 274
Post Re: Gli stati d'animo di Elvis

Quote:
Ariadne Visualizza Messaggio
Che Elvis assumesse psicofarmaci è cosa nota. La amfetamine sono farmaci che stimolano il sistema nervoso centrale e accrescono il rendimento psico-fisico. Elvis ha cominciato ad assumerle quando era i Germania e non ha più smesso per il resto della sua vita. La motivazione, secondo i più, era la necessità di affrontare le estenuanti fatiche del servizio militare prima e della vita on tour dopo. I ritmi pazzeschi della sua vita da star gli rendevano spesso necessaria l’assunzione di questi farmaci. Ad una delle sue tante fiamme che un giorno gli chiese di smettere, perché in fondo lui non aveva bisogno di quella roba, Elvis diede una risposta che lascia molto da pensare: “Non ti rendi conto di cosa significhi vivere in questo modo. Non sai quanto può essere difficile!”
Secondo alcuni membri della Memphis Mafia, Elvis prendeva psicofarmaci e assumeva droghe, come la cocaina liquida (che usata in dosi normali serve per curare velocemente i disturbi alla gola, ma della quale il cantante purtroppo abusava, come era solito fare con tutto), non solo per necessità ma anche per piacere: gli piaceva la sensazione che gli procuravano.
Secondo altre persone appartenenti sempre al suo entourage, invece, Elvis aveva bisogno di queste “droghe” per motivi diversi, come il desiderio di sfuggire dalla realtà, vista come sgradevole e difficile da affrontare, o il bisogno, per un uomo tendenzialmente timido ed insicuro, di trovare il coraggio necessario per esibirsi di fronte ad un pubblico. Red, per esempio, in un occasione ha dichiarato che le pillole servivano ad Elvis per acquisire quella personalità che lui, in realtà, non aveva….
Il discorso è lungo e complesso e ti ringrazio per aver sollevato la questione. Mi fornisce lo stimolo per ulteriori ed approfondite ricerche sull’argomento. Per il momento posso dire che io personalmente un’idea del perché Elvis assumesse un certo tipo di sostanze me la sono fatta, e l’ho anche confermata, almeno in parte, con la perizia calligrafica di cui ti ho già parlato in separata sede. Ma per avere maggiori certezze devo rifletterci ancora un po’ sopra e, soprattutto, ho bisogno delle vostre opinioni. Il punto di vista degli altri non può non allargare la nostra prospettiva…..
Riguardo specificatamente il periodo di cui stiamo parlando (la fine degli anni ’60), sono in molti concordare che Elvis, quando non si sentiva pressato o infelice, riduceva di molto l’assunzione di farmaci e questi sicuramente sono per lui anni di grande positività. Ma non dimentichiamo la crisi di panico che l’ha colto prima dell’esordio a Las Vegas (simile a quello che ha avuto durante il Comeback). Il momento era cruciale per lui. In discussione non era solo la sua carriera, ma anche la sua credibilità come artista. Perciò non è escluso che abbia ritenuto di aver bisogno di un certo tipo di aiuto per salire sul palco….

A presto per ulteriori approfondimenti……
..si, che quel fatto della Germania è stato molto nefasto. Forse lo hanno destinato li per evitare la folla in torno al esercito degli USA...
__________________

"Senza canzoni il giorno non finisce, senza canzoni non si può amare, senza canzoni il mondo non gioisce e solo per questo continuo a cantare"

Rispondi Citando
Rispondi

Bookmarks

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum

Discussioni simili
Discussione Ha Iniziato questa Discussione Forum Repliche Ultimo Messaggio
Se non ci fossero stati i jumpsuits... Lisa Tutto Elvis 22 14-05-2010 18:41
perchè elvis non si esibì mai fuori dalgi stati uniti? this is not it Tutto Elvis 12 01-01-2010 17:30
Se Voi Foste Stati Elvis.... sunrecord Tutto Elvis 20 09-09-2007 15:31


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:55.


Powered by keyBoard versione 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Assiplan.italia!